Articoli

Aromaterapia a Timbuktu, il male di orecchio

villa4 - Aromaterapia a Timbuktu, il male di orecchio - viaggi, mali, aromaterapia

Il mal d’orecchio è talmente diffuso a Timbuktu che è toccato anche a me dopo un mese. Sarà il vento del deserto che trasporta la polvere avvelenata delle strade fin dentro le orecchie della gente. Fortunatamente mi ero fatto le ossa curando la popolazione prima che questo mi capitasse, tanto che non ne ho sofferto più di un giorno.

Se un giorno vi capita il mal d’orecchio e che non avete alcun medicinale, utilizzate semplicemente l’olio di oliva tiepido nell’orecchio. Questo rimedio della nonna tutto Italiano funzione bene, ma ho sempre aggiunto all’olio d’oliva una goccia di lavanda per una maggiore efficacia. Ed è con quest’olio di lavanda che ho continuato a curare il mal d’orecchio  anche a Timbuktu con grande successo.

Ma avevo preso poca lavanda con me, la mia provvista si stava esaurendo rapidamente, a causa dei molti malati,  e ho pensato che mi toccava trovare un rimedio di sostituzione. Ho pensato all’Anti Squali perché contiene parecchia lavanda e perché è molto disinfiammante.

E’ fantastico, il dolore scompare subito, lascia una freschezza nell’orecchio e quasi lo si sente curare il male, sostituendo il dolore con piacere e sollievo.

Continua a leggere