kit profumi animali 450

I PROFUMI ANIMALI

Nel passato i profumieri usavano in gran quantità alcune sostanze odorose prodotte dagli animali.

Oggi il loro prezzo e la loro rarità ne vietano l’impiego nei profumi di massa moderni. Le molecole di sintesi, pietosi surrogati, bastano a ingannare il naso del consumatore e le aspirazioni profonde della sua anima.

Queste sostanze aromatiche animali sono state usate dall’umanità sin dall’alba delle civiltà, sia a scopo curativo che per piacere e fanno parte di tutte le farmacopee tradizionali.

Scegli un profumo dal menu qui sotto

Lo Zibetto (dall'arabo Zabad) un piccolo felino africano. L’assoluto di Zibetto ricavato purificando la secrezione perianale dell’animale in alcool. Lo Zibetto strofina il suo posteriore sui tronchi e sulle rocce per segnalare la sua presenza ai rivali e alle femmine.

Il suo odore sembra realmente fecale al primo approccio, ma l’esplorazione olfattiva rivela un mondo di emozioni uniche. Il profeta Muhammad invitava a non disprezzare il profumo dello Zibetto che è tuttora usato in Arabia e in Africa per curare alcuni disturbi femminili (caduta dei capelli).

Una persona che lo indossa suscita un timoroso rispetto. E' l’effetto che i felini hanno sempre provocato sull'uomo che è una loro possibile preda. E' l'odore del conquistatore e il suo effetto è messo in valore e civilizzato in Cuoio Tartaro.

Lo Zibetto è un odore femminile, come l’Ambra Grigia, mentre l'aroma intenso del Castoro è forte, robusto e maschile.

L’assoluto di Castoro è estratto nello stesso modo di quello di Zibetto. Il suo profumo è molto animalesco e ci fa proprio immaginare il castoro selvaggio, ma col tempo cambia sulla pelle in un profumo di cuoio delicato e molto persistente.

L’archetipo del profumo animale è il Muschio del cervo muschiato, ormai quasi estinto, profumo che pochi esseri umani hanno oggigiorno il privilegio di sentire.

Il pregio superiore del Muschio, come dell’ambra grigia, è la sua somiglianza con l’odore umano nella sua più alta spiritualità (è il profumo che effonde il corpo dei profeti e dei santi).