Il medico profumiere

medico-profumiereHo sempre insistito con gli allievi di profumeria perché prendano seriamente in considerazione il mio corso di aromaterapia.
Non c’è una migliore introduzione alla pratica casalinga dell’aromaterapia. “Conoscete le vostre essenze!”. Che sapete di esse se non siete consci dei loro stupefacenti poteri curativi.
Ho equiparato questo corso al terzo livello di profumeria, e potrà accedere al quarto livello di profumeria dopo un esame soltanto chi potrà dimostrare di avere messo in pratica l’insegnamento del corso di aromaterapia.

Mi chiedono consiglio delle persone che vogliono praticare l’aromaterapia e stranamente la logica mi spinge a consigliare loro di seguire i corsi di profumeria.
Ci sono buone ragioni che me lo fanno sembrare indispensabile.

  1. Per potere riconoscere le qualità e non essere costretto ad usare essenze che non sa valutare
  2. Per conoscere gli effetti psicologici che hanno gli odori delle essenze, perché chi li userà pr l’aromaterapia sarà soggetto a questi effetti.
  3. Per imparare a comporre perché la miscele curativa ha necessariamente un odore alla quale il paziente non può sfuggire e questa deve essere di suo gusto
  4. Per imparare che cosa è la profumo-terapia, “il tuo naso è il tuo medico” , che è un aspetto imprescindibile dell’aromaterapia, e che è basata sul comporre insieme essenze dagli odori piacevoli per una persona in un suo profumo personalizzato.

La profumeria naturale, che è la profumeria degli origini dell’umanità, ci fa ritornare noi profumieri naturali alla funzione originale del profumiere, era il “medico-profumiere”.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *