Effetto psicologico degli oli essenziali

psico-aromaterapia-poster

I profumi risvegliano in noi ricordi e associazioni, perciò possono essere utili anche in psicoanalisi. Il concetto di psicoaromaterapia fu coniato da R. Tisserand per questa branca dell’aromaterapia. Il paziente sceglie il suo olio essenziale, se lo porta a casa e lo usa. Durante la terapia, i sogni e le esperienze vengono messi per iscritto.

Gli oli essenziali vengono usati volentieri per la meditazione (nella lampada per aromi) o per massaggi.

Gli effetti psicologici degli oli essenziali sono stati studiati ancora poco. Qui di seguito riportiamo gli effetti riscontrati nell’esperienza pratica di psicoaromaterapia.

Sono utili contro:

-Aggressività: sandalo, ylang-ylang, cedro, tutte le rose, gelsomino, camomilla romana, lavanda.
-Incubi: camomilla romana, lavanda, neroli, tutte le rose, sandalo, incenso.
-Paure: bergamotto, geranio, camomilla romana, tutte le lavande, neroli, salvia sclarea, melissa, mandarino, tutte le rose, timo rosso, iris.
-Stati ansiosi: basilico, geranio, camomilla romana, tutte le lavande, maggiorana, melissa, salvia sclarea, neroli, tutte le rose, incenso, cedro.
-Mancanza di iniziativa (debolezza): bergamotto, santoreggia, citronella, noce moscata, rosmarino, salvia, tutti i tipi di timo, ginepro, limone.
-Indecisione: lemongrass, pompelmo, cardamono, tutti i tipi di timo, cipresso.
-Nervosismo: basilico, benzoino, bergamotto, geranio, ginestra, gelsomino, cacao, camomilla romana, tutte le lavande, mandarino, melissa, mimosa, salvia sclarea, nardo, narciso, palmarosa, patchouli, tutte le rose,
storace, tolu, ylan-ylang.
-Panico: gelsomino, tutte le rose, tutte le lavande.
– Sindrome premestruale: salvia sclarea, tutte le rose, tonka, vetiver, vaniglia.
– Irritabilità: camomilla romana e selvatica, tutte le lavande, maggiorana, neroli, tutte le rose, iris.
– Insonnia: muschio di quercia, geranio, camomilla romana, tutte le lavande, maggiorana, melissa, mimosa, nardo, neroli, petit-grain, tutte le rose, sandalo, achillea, ylang-ylang.
– Shock (in generale): iris, canfora, tutte le lavande, melissa, menta, mimosa, neroli, tutte le rose, rosmarino, tutti i tipi di timo.
– Shock (fisico): canfora, menta, rosmarino, timo.
– Timidezza: gelsomino, salvia sclarea, patchouli, ylang-ylang.
– Eccitazione eccessiva: maggiorana, origano.
– Stress: benzoino, bergamotto, finocchio, tutte le camomille, legno di rosa, sandalo, tolu, cannella, cedro.
– Rabbia: benzoino, gelsomino, camomilla romana, tutte le lavande, rosa di maggio, maggiorana, mirra, neroli, tolu.
– Depressione: basilico, benzoino, bergamotto, geranio, ginestra, pompelmo, camomilla romana, coriandolo, tutte le lavande, melissa, mimosa, salvia sclarea, neroli, patchouli, petit-grain, tutte le rose, legno di rosa, sandalo, achillea, tonka, incenso, vaniglia, ylang-ylang, cedro.
– Frigidità: gelsomino, ambretta, salvia sclarea, garofano, patchouli, tutte le rose, sandalo, tuberosa, ylang-ylang.
– Memoria debole: tutti gli agrumi, basilico, maggiorana, menta, origano, pepe, rosmarino, tutti i tipi di timo, ginepro, incenso, issopo, limone, cipresso.
– Freddezza d’animo: finocchio per dare coraggio e riscaldare, geranio, ylang-ylang, tutte le rose, gelsomino.
– Isteria: camomilla romana, benzoino, maggiorana, salvia sclarea, neroli, ylang-ylang.
– Impotenza: vedi frigidità.
– Concentrazione debole: tutti gli agrumi, basilico, santoreggia, issopo, melissa, verbena, lemongrass, citronenella, litsea cubeba.
– Mal di testa: camomilla romana, tutte le lavande, maggiorana, menta, tutte le rose.
– Malinconia: basilico, bergamotto, pompelmo, geranio, salvia sclarea, arancio, tutte le rose.
-Tristezza: bergamotto, geranio, pompelmo, salvia sclarea, arancio, tutte le rose, salvia.
– Meteopatia: tutte le lavande, melissa, menta.
– Depressione da convalescenza: gelsomino, salvia sclarea, tutte le rose, sandalo, ylang-ylang, bergamotto.

* Esempi di miscele per ottenere effetti diversi *
Poichè per ottenere l’effetto desiderato è molto importante la propria propensione verso determinati profumi, non si possono dare ricette definitive.

a) Profumi erotici, sensuali.
Note di testa: pompelmo, limetta, mandarino, arancio, piccole quantità di menta e verbena.
Note di cuore: gelsomino, salvia sclarea, narciso, neroli, tutte le rose, tuberosa, ylang-ylang, piccole quantità di cannella o cassia.
Note di base: muschio di quercia, ambretta, garofano foglie, patchouli, sandalo, vetiver, piccole quantità di tonka.

b) Profumi calmanti, armonizzanti e ristrutturanti.
Note di testa: bergamotto, mandarino, arancio, timo limoncino.
Note di cuore: gelsomino, camomilla (selvatica o romana), lavanda, salvia sclarea, neroli, tutte le rose, ylang-ylang, abete bianco, piccole quantità di cannella o cassia.
Note di base: benzoino, cassia, patchouli, legno di rosa, sandalo, storace, tolu, vaniglia, cedro.

c) Profumi rinfrescanti, stimolanti e rischiaranti.
Note di testa: citronella, eucaliptus citriodora, pompelmo, lemongrass, limetta, litsea cubeba, menta, limone, piccole quantità di verbena, basilico, rosmarino.
Note di cuore: melissa, lavanda vera, mirto, issopo, pino douglas, lavanda stoechas, abete, tutte le conifere, cipresso.
Note di base: cedro, miele, incenso, un poco di mirra o timo (rosso o bianco).

Testo a cura del dott. Dario Blasich, biologo, erborista, naturopata .-
Erboristeria “Il Fiore dell’Arte (di sanare)” di Ronchi dei Legionari (GO),
via Carducci 21.
In collaborazione con il Centro Proposte Culturali Endas: “Calicanto 2000”
di Ronchi dei Legionari.  …