[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Tutti i giorni arrivano tante persone che vengono per visitare la tomba di Baba farid, per salutarlo, per pregare nella sua moschea e per invocare Dio con la speranza che le loro preghiere saranno esaudite in virtù della vicinanza con la tomba del santo.

Tutte queste persone sono considerate ospiti di Baba Farid, e ogni giorno  dello cibo è servito in continuazione nella moschea e in strada in modo che tutti tornino a casa non solo col cuore saziato di pace ma anche con lo stomaco saziato di riso.Gli ospiti di Baba Farid sono poveri e umili, mangiano senza forchette o cucchiai e invece di piatti usano buste di plastica oppure il proprio velo o ancora il tappetino da preghiera.

Il cibo che è distribuito ai visitatori è preparato in grandi pentoloni da persone che hanno fatto di questo il loro mestiere, e per pochi soldi, cucinano il cibo per conto di coloro che vogliono comprare il riso per poi offrirlo agli ospiti di Baba Farid.

I venerdì vengono molto più ospiti degli altri giorni perché è il giorno della preghiere collettiva, in cui i musulmani indossano vestiti freschi e si profumano per pregare tutti insieme.
Ho pensato di fare preparare un pentolone di riso e di offrirlo in nome del mio padre, invece di portare fiori costosi sulla sua tomba, così che possa avere il merito di avere dato da mangiare a tante persone.

Ho approfittato dell’occasione per imparare come si preparava il riso di Pakpattan e adesso che conosco la ricetta posso prepararlo a casa mia per i miei ospiti.

La ricetta richiede:
10 kg di riso Basmatti
10 litri di acqua
2 kg di cipolla
250 gr zenzero
100g spezie varie
8 kg di carne
250 gr di sale
2 litri di olio
1 kg di yogurt

In primo luogo si mettono a bollire insieme nell’acqua spezie, zenzero, carne, cipolla e 125 gr di sale, per 20 minuti fin che la carne sia molto al dente.

Tutte le cose bollite vengono tirate fuori dall’acqua e rosolate nell’olio insieme al yogurt.

Poi si aggiunge l’acqua di bollitura e quando bolla il riso lavato e sgocciolato viene versato nel pentolone con l’altra meta del sale.

Il riso sarà pronto in 15 minuti, cotto a fuoco molto basso.

L’ultimo ingrediente necessario alla festa sono i cento ospiti che servono a ripulire il pentolone da tutto questo cibo.

[/vc_column_text][vc_column_text]

< [previous] – [parent] – [next] >

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/4″][/vc_column][vc_column width=”1/2″][vc_gallery type=”flexslider_fade” interval=”3″ images=”55143,55151,55147,55146,55148,55150,55145,55152,55144,55149″ onclick=”link_image” custom_links_target=”_self” img_size=”large”][/vc_column][vc_column width=”1/4″][/vc_column][/vc_row]