IL CIBO DEL DESERTO

Il miglio è il cibo preferito della gente del deserto perché è rinfrescante. Costa anche la metà del riso, ma c’è molto lavoro per prepararlo.

Il miglio deve essere lavato molto bene perché quando lo si compra è pieno di terra e di sabbia. 

Quando è ben pulito deve essere essiccato al sole poi viene ridotto in farina. 

La farina di miglio deve poi essere filtrata. 

Soltanto allora si possono preparare diverse specialità locali come la “crema” che è la mia preferita.

Per preparare questo cibo molto leggero ma saziante bisogno aggiungere alla farina di miglio diverse spezie, cumino, finocchio, pepe, peperoncino, e anche latte essiccato e polvere del frutto dell’albero del Baobab. il tutto è ridotto in polvere ed è aggiunto alla farina di miglio.

Questa farina cruda di crema accompagna il beduino del deserto e al momento opportuno aggiunge soltanto l’acqua i una tazza con un po di zucchero e il pranzo è pronto. La crema sazia e disseta allo stesso tempo.

Il colore, la consistenza, il gusto e l’effetto nutritivo della crema la rendono molto simile al latte. 

La pasta di miglio è una sorta di polenta, un piatto per i poveri che è molto buono.