Per quest’anno che si annuncia come l’anno dell’olfatto, proporremo di mettere al servizio della fiera del Cosmoprof la nostra esperienza  dell’aromaterapia e sopratutto della psicologia del profumo per inserire la comunicazione olfattiva nella sua strategia di marketing.

Abbiamo la capacità tecnica di profumare i padiglioni della fiera nel modo più naturale e più gradevole.

L’impatto mediatico di una tale iniziativa non si limita all’impatto emotivo delle fragranze sul pubblico, ma prima ancora dell’avvenimento, “la fiera profumata con l’aromaterapia” è un argomento che valorizzerà il marchio della fiera presso il suo target: un pubblico già introdotto alla cultura olfattiva e già familiarizzato con il concetto di aromaterapia come terapia del benessere ( La Profumoterapia).

Per interessare il pubblico non è sufficiente presentare  delle novità in fiera, la fiera deve diventare una novità in sè, rinnovarsi. Niente è più adatto a simboleggiare questo che un’innovazione totale: profumando la fiera con gli aromi della natura, si manifesterà il nuovo concetto della fiera dove il benessere non è più soltanto una proposta degli espositori, ma bensì la fiera stessa.

Questa filosofia non avrà neppure bisogno di essere spiegata, l’odore della fiera stessa lo comunicherà al pubblico, attraverso il più istintivo e più primitivo dei suoi sensi, l’olfatto.

Una spiegazione al pubblico è invece necessaria allo sfruttamento completo del potenziale di comunicazione che offre l’intervento e potrà essere sviluppata nell’ambito della campagna pubblicitaria della fiera. In effetti, molte persone possono venire alla fiera spinte soltanto dalla curiosità di “sentire” una nuova esperienza.

Il nostro lavoro

Profumeremo gli ambienti allo scopo di ottenere sulle persone determinati effetti fisici e psicologici positivi, seguendo le regole e i criteri dell’aromaterapia, della psico-aromaterapia e della psicologia del profumo. A questo scopo è essenziale l’uso esclusivo di materie aromatiche naturali.

Aspetti pratici della nostra offerta di profumazione di padiglioni fieristici

Gli spazi da allestire si misurano in volume, per i padiglioni ipotizziamo che siano di 40 000 metri cubi ciascuno (100 per 40 per 10 m).

La migliore strategia olfattiva in questo caso è di diffondere una scenografia olfattiva che cambierà la fragranza ogni 90 minuti per evitare l’effetto di assuefazione olfattiva, nonché per accompagnare lo stato d’animo e psicologico del pubblico durante tutta la giornata.

La scelta degli aromi con i quali potremmo comporre le fragranze è molto ampia perché “Benessere” è associato a “naturale”, quindi qualsiasi aroma naturale è potenzialmente adatto.

Lo studio psicologico della situazione ci indica diversi periodi e momenti psicologici ricorrenti in ogni fiera.

1). La mattina con il pubblico dinamico, aperto e disponibile.

Prepareremmo due composizioni di aromi floreali, rilassanti e armonizzanti.

2). Mezzogiorno, l’ora di pranzare, la fame si fa sentire.

Una composizione di agrumi speziati prima di pranzo (pompelmo, cannella, chiodi di garofano ecc.), in tema con lo stato d’animo di tutti. Rallegra il cuore d’anticipazione culinaria, stuzzica lo stomaco e prepara alla digestione.

3). Dopo pranzo è il momento della stanchezza per chi è in fiera dalla mattina. Per digerire, lo stomaco assorbe una parte importante dell’energia.

Una composizione di agrumi e di erbe balsamiche per dopo il pranzo, tonica e stimolante, sia della digestione che delle funzioni intellettuali.

4) Il pomeriggio. Ripresa energetica e rinnovamento dell’interesse del pubblico, che sosterremmo con aromi legnosi stabilizzanti dello stato d’animo.

Due composizioni di legni, una classica e una new age (con sottotoni di resine d’incenso e di spezie orientali).

Comporremmo queste fragranze personalizzate e, se lo desiderate, in collaborazione con una o più persone da voi delegate.

Certifichiamo che le nostre composizioni sono esclusivamente costituite da oli essenziali e di assoluti 100 % puri e naturali, utilizzabili in aromaterapia.

Protocollo e tecnica di diffusione

La profumazione avverrà di continuo per evitare che il sistema d’aria condizionata elimini il profumo. Due dei nostri potenti diffusori a vortice posizionati su due impalcature a 5 metri d’altezza con i loro operatori saranno sufficienti per ogni padiglione.